Cena “in una notte di mezza estate” a casa della Rossa

… o come organizzare una cenetta perfetta in poco tempo.

La scorsa settimana è stata piuttosto impegnativa. Una cena da Romolo al Porto martedì, un’altra cena da Oltremare mercoledi, l’ennesimo viaggio a Roma che con il caldo e le incavolature varie diventa un viaggio della speranza, e poi gli amici a cena a casa venerdì, sabato spese varie e giri con le amiche, e domenica prima una giornata al mare, e poi … altri amici a casa a cena! Aiuto!

In realtà mi diverto ad accogliere la gente a casa, ovviamente, le persone amiche, mi diverto a cucinare e a vedere la reazione di chi mangia. Son soddisfazioni!

Certo, se avessi a disposizione una giornata intera, inventerei un menu più particolare ed elaborato, ma che  posso fare se ho a disposizione solo un paio di ore (compresa la doccia, i gatti da sfamare e coccolare, il giardino da annaffiare)?

Giusto, organizzarsi e fare le cose semplici. Per fortuna, il pesce non ha bisogno di complicazioni, l’importane è prenderlo dalla mia pescheria di fiducia a Nettuno, da Sandro, in via Donati Capitano Umberto, 11.

Quindi ecco il mio menù:

Gamberi viola crudi marinati, Carpaccio di pesce spada con pepe rosa

Moscardini  fritti

Verdure al forno con le erbe e Pinzimonio 

Spaghetti con bottarga e vongole (il mio piatto forte!)

Pesce spada marinato con olio ed erbe, e poi grigliato

Gelato 

4 bottiglie di bollicine

Ve gusta?

Le ricette-non-ricette sono semplicissime, nemmeno da descrivere, l’unica cosa da eseguire con l’attenzione è la preparazione spaghetti con bottarga e vongole, perché ci sono accorgimenti particolari da adottare. Ma non vi svelerò mai il mio segreto, ci ho messo troppo tempo per arrivarci e perfezionare questo piatto. 😉

Il pesce spada, freschissimo, è stato a marinare tutta la notte nel frigo, accanto alle bollicine. Il gelato artigianale soggiornava nel freezer da sabato sera. Verdurine erano cotte il giorno prima, il pinzimonio messo in una ciotola con il ghiaccio, i crudi preparati sul momento, e voilà!

Sapete quanto mi è costata questa cena? 60 € (bevande escluse, ovviamente), non male , eh? E’ molto facile da replicare, nel caso voleste fare una bella figura in poco tempo con budget contenuto.

Ah, ma lunedì si ricomincia a mangiare. La sera c’è la festa di compleanno di una cara amica di famiglia, martedì c’è una cena con una mia amica del cuore, mercoledì c’è una cena con la mia cognata, giovedì… 

Ma sopravviverò fino alle vacanze? 😉