Insalata estiva di pomodori

Come potrei parlare a fine luglio, a 40 gradi all’ombra, di cucina, di ricette, di piatti caldi? Infatti, non lo farò. E la ricetta di oggi non è altro che un suggerimento, un’idea da interpretare con un pizzico di fantasia, ma soprattutto da condire nel modo giusto. 

Oggi, per la mia insalata di pomodori che può essere fatta solo in estate, ho usato l’olio Laudemio dell’azienda Antinori. E’ molto erbaceo, dall’impatto forte e deciso, che l’ascia l’amarognolo in bocca (non confondere con l’amaro!). Perfetto per esaltare la dolcezza e la freschezza di pomodori  di due varietà: il cuore di bue e il costoluto fiorentino.

Insalata estiva di pomodori

pomodori di varietà costoluto o cuore di bue
cipolla di Tropea
olio extravergine d’oliva
basilico
capperi (da usare a posto di sale)

da aggiungere a piacimento:

pepe nero
peperoncino
tonno al naturale
acciughe
origano
menta

— tagliare i pomodori a pezzi, tagliare la cipolla a rondelle, mettere tutto in una ciotola

— aggiungere capperi, basilico (e quello che preferite) e irrorare con abbondante olio

— lasciare in “infusione” per almeno 3 ore, in modo da far formare il sughetto, la parte migliore

— servire con il pane fresco con la crosta croccante (perché la scarpetta si fa!)