Pasqua 2019. Colomba all’olio di Pasticceria Filippi

Fino a qualche tempo fa era impensabile trovare i panettoni, ma soprattutto le colombe fatte con l’olio d’oliva, e non con il burro, come da tradizione. Quest’anno, anzi, l’anno scorzo, avevo assaggiato i panettoni all’olio, e devo ammettere che non erano un granché. Questione di moda che non sempre produce ottimi risultati. 

Quando mi hanno parlato della colomba all’olio, ho preso la notizia con le pinze. Gia più secca di suo, rispetto al panettone, e pure all’olio? Però ho deciso di dare una chance alla colomba con un “ramoscello d’ulivo”, e –  sorpresa –  ho fatto bene. Perché la pasticceria in questione non è di certo un’improvvisata. La Pasticceria Filippi, fondata nel 1972 a Zanè (VI), ha quasi 50 anni di storia di lievitati alle spalle e prima di lanciare il dolce all’olio extravergine d’oliva al 100% (niente burro, quindi!), Andrea Filippi, il capo della pasticceria, lo ha sperimentato e perfezionato per un anno intero, finché non è rimasto completamente soddisfatto. 

“Questa scelta di ingredienti – spiega Andrea, oggi a capo della Pasticceria assieme al fratello Lorenzo – ci ha permesso di creare un dolce di grande digeribilità e leggerezza, mantenendo intatta la bontà grazie alle materie prime d’eccellenza e al rispetto dei tempi di preparazione necessari per realizzare un ottimo prodotto. Il 100% olio evo è ormai diventato il nostro lievitato distintivo, perfetto anche per tutti i golosi intolleranti al lattosio che non vogliono rinunciare ad un dolce pasquale di alta qualità, all’insegna della genuinità degli ingredienti e della tradizione”.

Ho trovato la colomba estremamente morbida e umida, molto profumata ed invitante. Per la mia grande sorpresa, l’olio non si sente per niente, anche se un po’ mi manca quel tipico profumo di burro. Ma la cosa più bella è che ho potuto mettere le mani in pasta, letteralmente!

Ho toccato e maneggiato l’impasto, l’ho assaggiato e l’ho messo nello stampo per la lunga lievitazione. Certo, la colomba che avevo assaggiato dopo, non era “mia”, ma la mia è “volata” qualche giorno fa a casa mia ad Anzio ed ora sono pronta per festeggiare la Pasqua!

Tutte le materie prime usate dalla famiglia Filippi ,oltre ad essere buone e di ottima qualità si amalgamano con gli altri ingredienti per dare armonia ed equilibrio all’impasto. Così le uova sono solo di galline allevate all’aperto da un’azienda cruelty free del veneziano, le farine sono del Molino Quaglia e la frutta – arance navel, limoni di Sicilia, amarene, marroni e albicocche – è candita al naturale e tagliata direttamente in azienda. L’uvetta passa non viene trattata, il miele arriva dai colli Euganei, il cioccolato è monorigine Domori, le mandorle Prima Bari sono italiane, intere e rigate, mentre la vaniglia Bourbon proviene unicamente dal Madagascar. L’olio Frantoi Cutrera, selezionato da Filippi per realizzare i propri dolci, nasce nella DOP Monti Iblei, nel cuore della Sicilia.

L’impasto è realizzato con lievito madre, rinfrescato ogni giorno, e prevede una lievitazione naturale di 35 ore. La pasta madre è l’ingrediente più importante, l’impronta distintiva che rende autentici e unici i prodotti Filippi. è tenuta in vita e custodita gelosamente da più di quarant’anni: viene rinfrescata di giorno in giorno dal 1972 per creare dei lievitati dal sapore inconfondibile.

A partire da 1972, la filosofia della famiglia Filippi abbraccia l’idea del “tempo”: ogni cosa, fatta con rispetto, cura e passione, richiede delle sue tempistiche. Il segreto dei prodotti Filippi sta nella ricerca, nella selezione e nella cura degli ingredienti più pregiati, all’insegna della genuinità e senza nessun aroma artificiale, per realizzare dei prodotti dal gusto armonioso, in cui ogni ingrediente è valorizzato e si combina perfettamente con gli altri. 

Oggi la Pasticceria Filippi è una Certified B Corporation o B Corp, un nuovo tipo di azienda che volontariamente rispetta i più alti standard di scopo, responsabilità e trasparenza. Le B Corp vanno oltre l’obiettivo del profitto, con riflessi positivi sul dipendente, le comunità in cui operano e l’ambiente. In questo modo il business diventa una forza rigeneratrice per la società e per il pianeta. 

Volete sapere dove trovare questa meravigliosa colomba all’olio? Ma ovvio: nelle migliori gastronomie ed enoteche!

Pasticceria Filippi 
Via Monte Pasubio, 96/A,  Zanè (VI)
Tel. 0445 314085

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *