Torta Quasi Paradiso allo yogurt con la crema di yogurt

La scorsa settimana l’influenza mi ha giocato un brutto scherzo, bloccandomi a letto con la febbre alta e con dolori alle ossa. Dopo un paio di giorni di coma ho iniziato ad alzarmi dal letto, non avevo fame, ma all’improvviso mi era venuta la voglia di un dolce tipo un ciambellone molto semplice o un soffice cake. Ci avevo pensato su per un paio di giorni: non sapevo se mettermi ai fornelli o meno, se si, che ricetta fare, cercarla da qualche parte o inventarla e via dicendo. Alla fine l’idea si è fatta chiara: ciambellone allo yogurt ( ma solo perché nel frigo avevo 1 l di yogurt intero!). Però, però… il ciambellone era troppo banale, così ho deciso di trasformarlo in una torta allo yogurt con la crema di yogurt stesso. Praticamente, è una Quasi Torta Paradiso di Yogurt.

Torta (quasi) Paradiso allo yogurt con la crema di yogurt

2 tazze di farina 00
1 tazza di yogurt
4 uova medie
2/3 di tazza di zucchero
1/3 di tazza di burro fuso
1 bustina di polvere lievitante
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Crema di yogurt

300 g di yogurt intero non dolce temperatura ambiente
50 g di zucchero tipo Zeffiro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
3 fogli di gelatina

— unire in una ciotola la farina setacciata con la polvere lievitante e il sale; mescolare

— unire in un’altra ciotola lo yogurt con le uova, lo zucchero, il burro e la vaniglia; mescolare

— versare la farina nel composto di yogurt e mescolare con un cucchiaio

— rivestire uno stampo di 24 cm di diametro con la carta da forno e versarvi il composto

— infornare nel forno preriscaldato a 180° per 40-50 minuti, controllare la cottura con uno stuzzicadenti

— quando la torta è cotta, lasciarla raffreddare qualche minuto prima di togliere il dolce dallo stampo e lasciarlo raffreddare completamente sulla griglia, poi tagliarla in due

— preparare la crema di yogurt: ammollare la gelatina nell’acqua fredda per 10 minuti, poi strizzarla e scioglierla in un pentolino a fuoco basso

— mescolare lo yogurt (a temperatura ambiente!) con lo zucchero e la vaniglia, poi versare la gelatina e mescolare con la frusta velocemente

— passare al setaccio per evitare i possibili grumi e mettere la crema nel frigo per farla addensare

— spalmare la crema densa su una parte inferiore della torta, coprire con l’altra parte e lasciare riposare la torta per qualche ora prima di servire

(e sulla foto c’è lo stato attuale del giardino: il cantiere)

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *