Appunti after Taste (of Roma). Dove mangiare e cosa comprare

Lo so, lo so, Taste of Roma è finito 20 giorni fa, ed io me ne esco solo ora (ma anche no). Alcune ricette degli chef partecipanti che ci sono piaciute di più, potrete trovare su Scatti di Gusto, pizza compresa.

Invece adesso vorrei aggiungere qualche nota riguardo alle pietanze che mi hanno sorpresa, agli chef che le hanno create e ad un prodotto particolare ma non troppo, che è un must have da tenere in casa.

1. Toast di gamberi con maionese al masala

Toast di gamberi con maionese al masala di Giulio Terrinoni (ristorante Per Me, 1 stella Michelin). Nel menu del ristorante lo trovate nella sezione “Tappi”, ovvio, porzioni degustazione.

Questo “panino” è molto particolare, fatto con l’acqua della mozzarella, sfizioso da leccarsi i baffi, fa venire voglia di andare al ristorante e farne una scorpacciata o – perché no? –  assaggiare anche altro.

Per Me di Giulio Terrinoni.
Vicolo del Malpasso, 9, 00186 Roma.
Tel. 06 687 7365

2 Agnolotti al tartufo con gamberi rosa e melissa

Di Lele Usai (ristorante Il Tino, 1 stella Michelin), ho assaggiato un piatto che ho amato fin dal primo boccone: Agnolotti al tartufo, gamberi rosa di Fiumicino e melissa. Sapori delicati e raffinati di terra e di mare che si uniscono in un piccolo capolavoro.

Andare a mangiare al suo ristorante significa non solo vivere un’esperienza gourmet a base di pesce, ma passare una piacevole serata a bordo fiume a due passi dal mare.

Il Tino
Via Monte Cadria, 127, Fiumicino RM
Tel. 06 562 2778

3. Grano riflesso

E po c’è Franco Madama (ristorante Magnolia 1 stella Michelin) che sorprende con la sua Arte da tavola, ossia una cucina creativa ispirata all’arte senza riprodurre opere o stili preesistenti.

Quello che ho assaggiato è il Grano riflesso, ispirato alla campagna emiliana. Sfoglie di mais allo zafferano, crema al Parmigiano, cremoso al cioccolato e polpo e anatra affumicata. Caos a prima vista, è un’incredibile armonia di sapori e di consistenze, una vera opera d’arte di gusto e di stile. Non so cosa troverò sul tavolo al ristorante, ma spero di non contrarre la sindrome di Stendhal.

Magnolia Restaurant
Via Sicilia, 24, Roma
Tel. 06 487881

4. Gelato di Gunther

Voi amate il gelato? Io, sinceramente, lo mangio poco, ma quando mi trovo davanti al genio creativo di Gunther Rohregger, non resisto. Avete mai assaggiato il gelato al gusto pinzimonio o al pino mugo? O, ancora, al risotto alla milanese o al vino?

La cosa che mi piace di più è che Gunther ha un’impeccabile senso di equilibrio, e i suoi gelati risultano perfetti, leggeri, mai troppo dolci né grassi. Il suo segreto, dice, sono le materie prime di qualità. E’ sicuramente così, ma se lui non fosse un visionario, che segue il proprio istinto, non potreste mai assaggiare il gelato alla bottarga o al pomodoro e basilico così impeccabili.

Ora le gelaterie sono tre e vi prego di andarci a tutti i costi.

Gunther Gelato Italiano 
Piazza di Sant’Eustachio, 47, Roma
Via Due Macelli, 108, Roma
Via dei Pettinari, 43, Roma

5. Bottarga Borealis

L’idea di Bottarga Borealis nasce dalla curiosità di Jonas Juselius, finlandese appassionato di cibo e Dottore in chimica. Jonas condivide l’idea con Joakim Wikström , svedese con un passato a 360° nel mondo della ristorazione (aiuto cuoco, sommelier etc.) Infine Joakim incontra Lia Berti, Italiana appassionata di cibo, che nel 2016 imposta la tesi del Master sulla redazione di un business plan per Hrogn AS.

Dunque, la bottarga di Merluzzo Skrei è il risultato dell’idea di coniugare la tradizione artigianale italiana alla rinomata qualità dei prodotti ittici norvegesi. E’ caratterizzata da un profumo intenso e da un aroma fresco e delicato che richiama alla mente il fascino degli inverni scandinavi.

Irresistibile con gli spaghetti con le vongole.

Bottarga Borealis

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *