Speciale Portogallo. Lagoalva Reserva 2015.

Lagoalva, il vino rosso portoghese, Mrs Bell’s Blue, il formaggio erborinato di pecora inglese, salumi italiani. Questa cena decisamente internazionale è stata ispirata da lui, Reserva 2015. Dopo averlo stappato ed assaggiato, non avevo dubbi: nessun cibo cucinato, ma una cena in libertà, dai sapori naturali, dalle sembianze fiamminghe, da una chiacchierata scorrevole che accompagna le tiepide serate settembrine.

Questo vino era l’ultimo “regalino” che mi sono portata da Lisbona dopo il viaggio magnifico Speciale Portogallo. Lisbona.

Quando l’ho stappato ero troppo curiosa di scoprire che risultati danno i vitigni che non conosco, e soprattutto per quale motivo questo vino ha vinto una medaglia d’argento a Concours Mondial de Bruxelles nel 2017.

Dunque, Lagoalva è un blend di Alfrocheiro, Touriga Nacional e Syrah. Viene prodotto nella regione Tejo, nella Cantina Lagoalva. Di un bel colore intenso, e gli aromi complessi di spezie, vaniglia e frutta rossa matura. C’è anche un delicato sentore di legno e i tannini eleganti, molto equilibrati. In un secondo momento si sentono le note di cioccolato e di cuoio.

Roger Voss (Wine Enthusiast) afferma che è un vino giovane da grande potenziale, da bere a partire dal 2019, ma non avevo pazienza per aspettare un anno!

E così sono doppiamente sicura di aver indovinato gli abbinamenti: cibi semplici ma complessi come sapori. Andrebbe sicuramente bene anche con la selvaggina, lepre, piccione o salame di cinghiale.

E’ stata una bella scoperta, peccato sia finito subito e per riaverlo dovrei tornare in Portogallo.

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *