Merluzzo al forno con pomodorini e finferli con burro acido

Lunedì sono tornata dalle vacanze, molto intense emozionalmente e impegnative, gastronomicamente parlando. Quanti amici incontrati, nuove conoscenze fatte, bei posti visti e vissuti, cibo mangiato e vino bevuto, non oso quantificare.

Ora la parola d’ordine è #remiseenforme, la depurazione, la disintossicazione, il dimagrimento e lo sgonfiamento (si dice così?). Quindi sono ritornata alla mia dieta personalizzata, con legumi, pesce, carni bianchi, verdure e frutta. Ce la sto mettendo tutta, ma ho la sensazione che stavolta funzioni poco, o, almeno, non come a gennaio, anche perché in estate non sono mai riuscita a dimagrire: la fame c’è e non manca mai, ma poi, credo, in estate ci si gonfia di più con l’acqua e caldo. Fa niente, ai chili di troppo ci penserò a settembre, quando tornerò a fare pilates, ma l’alimentazione sana è d’obbligo.

Il merluzzo è uno dei pesci più magri che ci siano. I funghi sono di stagione e poi li adoro. Ravanelli con la panna acida è un classico russo (ma stavolta ho preso lo yogurt magro). Insomma, basta qualche accorgimento e l’attenzione verso i condimenti, e il gioco è fatto.

Merluzzo al forno con i pomodorini e finferli al burro acido

per 2 persone:

1 merluzzo di 600-700 g
1 manciata di pomodorini datteri
1 spruzzo di olio extravergine d’oliva
1 manciata di prezzemolo
1 spicchio di aglio
sale

300 g di finferli
1 cubetto di burro acido congelato*
1 spicchio di aglio
erba cipollina
sale
pepe

1 mazzetto di ravanelli
50 g di yogurt magro
sale
pepe
aneto
erba cipollina

*credevo di aver scritto la ricetta, ma non la trovo. Comunque è una famosa ricetta di Marchesi, per mantecare il risotto al meglio senza un soffritto di cipolla. Ottima anche per altri piatti.

— aprire il merluzzo a libro, eliminando la lisca e le spine

— adagiare su una teglia coperta con la carta da forno, aggiungere i pomodorini tagliati in quarti, l’aglio a fettine, il prezzemolo tritato, un pizzico di sale e una spruzzata di olio (uso lo spruzzo per gli alimenti)

— infornare a 180° per 20 minuti

— pulire i finferli on una spazzolina o lavarli brevemente sotto l’acqua corrente, tagliare a fettine

— scaldare la padella antiaderente e aggiungere i funghi a secco, così perdono l’acqua, poi aggiungere uno spicchio di aglio in camicia

— tra 10 – 15 minuti i funghi sono pronti; se si sono attaccati alla padella, niente panico. Salare, pepare e aggiungere il cubetto di burro acido, coprire con il coperchio e aspettare qualche minuto, poi mescolare. I funghi si staccheranno e creeranno un buon condimento con il burro.

— tritare l’erba cipollina e aggiungere ai funghi

— lavare i ravanelli e tagliare a metà o in quarti

— preparare la salsa con lo yogurt, sale, pepe, aneto e erba cipollina, condire all’ultimo

— servire tutto insieme. Il pesce con i funghi è meraviglioso, i ravanelli puliscono bene la bocca

 

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

2 thoughts on “Merluzzo al forno con pomodorini e finferli con burro acido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *