Speciale Portogallo. Alvarinho, vinho verde.

Conoscete Vinho Verde?
Se no, ora vi racconto cos’è. “Vino verde”, così si traduce, è il vino del nord del paese, della zona di Minho, ma non è una varietà di uva, bensì una tipologia di vino, “vino giovane”. Quindi non è per forza bianco, ma può essere anche rosso o rosé. Questo tipo di vino, estremamente fresco e piacevole, perfetto da consumare in estate, può essere anche leggermente mosso, e deve essere consumato entro un anno dall’imbottigliamento, come il Prosecco.

A parte questo vino particolarmente piacevole, ce ne sono tanti altri che devo ancora imparare a conoscere, a partire dai vitigni autoctoni. Nel corso di 3 giorni trascorsi a Lisbona, ho cercato di assaggiare il più possibile: spumanti, bianchi, rossi e rosati. L’impressione mia generale è più che positiva, anche se c’è una una pecca nel Metodo Classico: tende molto sul dolce, a meno che non sia un Brut, ma è sempre con un “mah”. Quindi viva Vinho Verde!

Il vitigno prevalentemente usato è Alvarinho, quindi il vino verde è quasi sempre bianco. Io ne ho portato uno a casa, scegliendo proprio la qualità più usata, ed eccomi, finalmente, a gustare di nuovo un po’ di Portogallo!
Nel bicchiere si presenta lucente, color giallo paglierino con i riflessi verdognoli.
Al naso è floreale, con qualche nota di gesso e frutta tropicale.
Il bocca si sente la frutta da polpa bianca, ha buona acidità, e qualche piacevole nota verde.

Senza dubbio è ottimo per accompagnare il baccalà cucinato in tutti i modi, ma anche le sardine grigliate.

Purtroppo ho potuto portare solo una bottiglia di questo vino, e non so se riuscirò a trovarlo in Italia. La denominazione “vinho verde” appartiene solo al Portogallo, ma è un ottimo spunto per bere qualcosa di buono e piacevole mentre si è in giro per Lisbona e dintorni. Ed io ho tanta voglia di tornarci!

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *