Torta gastronomica finlandese con i salumi

Oggi è una giornata strana. Fa caldo, l’aria è afosa, ma mi gira la testa e non riesco a mangiare niente, bevo soltanto (acqua, ovviamente!) Eppure dovevo fare per forza alcuni giri in macchina. La testa vuota, la sensazione di qualcosa di irreale, di come se fosse qualcun’altro a portare la macchina, ed io – ad osservare e non poter controllare niente. Come se stessi in bilico, sottile e pericoloso, dietro il quale poteva succedere qualsiasi cosa.

Béh, ora sono a casa, sana e salva, ma sempre con la sensazione di esser scesa da una giostra. Sarà la pressione?..

Ma parliamo d’altro. Oggi vi voglio presentare la torta gastronomica finlandese, stavolta fatta con i salumi, quella che avevo portato (tra tante altre cose) al nostro recentissimo raduno.

Il bello di queste torte è che si possono fare con qualsiasi ingrediente: formaggi, verdure, sottaceti, pesce, carne e in più esistono anche le versioni dolci ( magari una volta lo farò!)

Risolvono facilmente il buffet, l’antipasto e anche il dessert, sono belle, buone, semplici da fare e molto scenografiche!

Qui c’è la torta gastronomica con salmone

Torta gastronomica finlandese con i salumi

3 confezioni (15 fette lunghe) di pancarré senza crosta

400 g di ricotta

300 g di philadelphia

50-100 ml di latte

150-200 g di salame spalmabile tipo ciauscolo

400 g di paté di pollo light

400 ml di brodo di pollo (sgrassato)

10 fettine sottili di salame piccante

10 fettine sottili di salame ungherese

10 fettine sottili di speck

olive nere e verdi denocciolate

rametti di prezzemolo, aneto, erba cipollina

– preparare il paté di pollo light

– mescolare il formaggio e la ricotta e montare il tutto con il frullatore. Se il composto dovesse risultare troppo consistente, aggiungere un pò di latte.

– mettere la parte 1/3 del composto, al resto incorporare il salame spalmabile e frullare, aggiungendo, se serve, il latte

– coprire un vassoio con un foglio di alluminio, sistemare le prime 3 fette di pancarré, spruzzare abbondantemente con il brodo

– spalmare la metà della crema di salame, coprire con altre 3 fette di pancarré e spruzzare ancora con il brodo

– spalmare la metà di paté di pollo e procedere così per altre 2 volte

– adagiare sulla torta le ultime 3 fette di pancarré, bagnarle con il brodo e coprire tutto con la carta stagnola

– sistemare sopra un tagliere con un peso e mettere il tutto nel frigorifero per 2-3 ore (o tutta la notte)

– spalmare su tutti i lati della torta riposata la crema di formaggio e ricotta

– disegnare la griglia sopra, facendo i quadratini (5×6), così diventa più facile decorare la torta

– fare i piccoli coni con le fettine dei salumi e sistermarli su ogni quadratino

– decorare con le olive tagliate a metà e con i rametti di erbette a piacere

.

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *