Pizza di Pasqua al formaggio … nel guscio!

Quasi tutti gli anni preparo per Pasqua (cattolica) la pizza al formaggio umbra, una pietanza tipica da colazione pasquale che viene accompagnata dai salumi e dalle uova sode. (La Pasqua ortodossa arriva tra una settimana, avremo il modo e il tempo di parlarne!) Questa volta però ho voluto cambiare e invece di una torta unica ho deciso di infornare i gusci delle uova riempite dello stesso impasto. L’idea non è nuova, sicuramente tanti di voi conoscono i muffins di vari tipi preparati allo stesso modo.

Il bello di questa idea è di poter servire a tavolo le confezioni in cartoncino di uova invece del solito piatto da portata con la pizza da tagliare. Altrimenti le “pizzette” si potrebbero servire nei portauova, a mò di segnaposto.

Pizza di Pasqua al formaggio

200 g di farina

50 g di farina di mais (va bene anche quella da polenta)

3 uova

2 tuorli

4 g di lievito secco

1 cucchiaino di zucchero

1 pizzico di sale

100 ml di olio

100 g di pecorino grattuggiato

100 g di parmigiano grattuggiato

70 ml di latte tiepido

1 pizzico di pepe

30 gusci delle uova grandi, lavati e asciugati

olio per ungere

– sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte

– setacciare le due farine in una ciotola; sbattere leggermente le uova con l’olio

– unire le uova alla farina, poi versare il latte e impastare. Alla fine aggiungere i formaggi, il pepe, impastare ancora e sistemare la ciotola per un paio di ore nel luogo tiepido

– ungere i gusci delle uova e sistemarli negli stampini da muffin ( anche se rimarranno un pò inclinati, non è grave)

– riempire i gusci con l’impasto per 2/3, lasciare riposare ancora 20-30 minuti ed infornare a 180° per 20 minuti

Allo stesso modo ho deciso di infornare anche il Cake ai lamponi con pistacchi e pepe di Ondina. Ma visto che non avevo i lamponi, ho deciso di usare le fragole, dolcissime e profumate. Il risultato?.. Vedete voi!

Anche questi dolcetti si possono servire nei portauova, di cartoncino o di ceramica – a voi la scelta!

Resta da dire due cose: il sapore del cake è straordinario, è ancora migliore delle mie aspettative!

E l’altra?.. Si possono anche fare i simpatici regalini golosi ai vostri amici e parenti con le “uova confezionate” al formaggio e alle fragole!

.

Seguimi anche su

About Giulia

Rossa di Sera da 10 anni, innamorata della vita, appassionata di bollicine, adoro cucinare e mangiare. Il miglior museo è un mercato, il miglior regalo è un viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *